se molti operatori di Contact Center se ne fanno un baffo? Ho aspettato tanto a scrivere questo post, perché mi metto dalla parte di chi telefona e magari guadagna pochi euro all’ora soprattutto se non vende. Però ora siamo al limite dello stalking e il mandante è Vodafone. I ragazzi di @VodafoneIT sono davvero in gamba e sembrava che l’incubo fosse finito… anche 4 telefonate di seguito nella stessa giornata.

Oggi si riprende e alle mie proteste mi arriva anche un vaffa in grande stile.  E allora a questo punto la rabbia sale. Perché mi succede solo con Vodafone? Forse perché incautamente ho messo il numero di casa per chiedere chiarimenti per una nuova linea in un’altra residenza? L’unica scelta  che mi rimane è quella di non rispondere più al telefono fisso? Devo rimpiangere di aver scelto Vodafone?
Un’altra volta?

E’ stato un grande amore per me Vodafone, tra i primi clienti di Omnitel quando ancora la copertura non era per nulla soddisfacente, sono stata fedele per 15 anni. Poi come accade anche ai grandi amori, dopo una tariffa relax che tale non era, dopo la disattenzione totale dell’agenzia che seguiva la mia utenza business, dopo fatture con addebiti incomprensibili e richieste di chiarimenti inevase, in un momento di debolezza sono passata a TIM. Risparmiavo, mi rimborsavano le penali, avevo una linea fissa a un prezzo più basso.

Da Vodafone nessun tentativo di riprendere i contatti. 6 SIM, un tablet e una chiavetta non erano un granché evidentemente. Gli unici contatti che abbiamo avuto sono stati con il loro recupero crediti che per 70 euro (peraltro saldati) mi ha segnalato con un potenziale di rischio alto. (!)

Avrei dovuto ricordare tutto ciò, prima di chiedere la nuova linea e ora mi rimane una sola soddisfazione (oltre a questo post che naufragherà nel mare di Internet): quando mi chiederanno “da 1 a 10 quanto consiglierebbe Vodafone”, la risposta sarà abbastanza semplice. Potere dell’NPS…

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *